Giornalino Scolastico

Un modello per le scuole, per sostituire il vecchio giornalino cartaceo e andare oltre, con una vera redazione on-line che coinvolge Studenti, Insegnanti e Genitori.

Uno strumento di aggregazione culturale e didattica

Il giornalino scolastico on line può diventare un vero centro di espressione e aggregazione culturale per i ragazzi della scuola, il laboratorio dove nascono le idee e si attuano i confronti e in più offre spunti importanti per una didattica legata ai principi della comunicazione on line.

La Redazione
Per aggiungere un collaboratore è sufficiente mandargli un invito e assegnargli un ruolo utente (redattore, publisher, contributor...).

La redazione può essere composta da studenti, insegnanti e genitori. Per i più piccoli sarà necessario il coinvolgimento di genitori e insegnanti, i più grandi potranno fare da soli o con la supervisione di qualche insegnante volenteroso.

Il gruppo interessato al progetto prepara il piano editoriale con la lista dei contenuti iniziali, quelli necessari per il lancio, e getta le basi per quelli futuri.
Stabilisce la frequenza degli aggiornamenti e assegna i compiti e le scadenze di pubblicazione.
Molto importante la scelta delle foto legate ai singoli articoli, che creano coinvolgimento sugli eventi della vita scolastica.

I contenuti e il pubblico
Il pubblico è quello allargato alle famiglie e agli amici degli studenti. Il bacino dei lettori può essere quindi molto vasto.
Per i contenuti, non manca certo la fantasia in ambito scolastico, ma sicuramente ci saranno fatti ed eventi che riguardano sia la vita di tutti i giorni e che gli avvenimenti speciali. Rubriche di cinema e cultura (in base all'età dei ragazzi) e, soprattutto, tanta musica. Ci sono poi concorsi di disegno o di fotografia; organizzazione, svolgimento e resoconto di gite e viaggi d'istruzione. Gli argomenti possono essere davvero tanti e tutto questo può davvero creare un feeling tra gli studenti e il loro giornalino.

Vantaggi dell'on-line
Rispetto al cartaceo, abbiamo il vantaggio che on-line si possono capitalizzare i vecchi contenuti, che restano sempre consultabili. Il giornale si arricchisce sempre di più negli anni per diventare una vera miniera di informazioni e curiosità.

Inoltre le potenzialità del mezzo rendono possibile scrivere molto di più (illimitatamente, come dice una nota pubblicità), che non sul cartaceo, non essendoci i limiti fisici dello spazio su carta.

Una volta definiti i compiti della redazione con riunioni periodiche, inoltre, ciascuno può portare avanti il lavoro di pubblicazione nei tempi e nei luoghi che che gli sono più congeniali. In modo da acquisire e perfezionare le metodologie del lavoro di squadra con i nuovi strumenti.

Un ottima scuola
C'è un ulteriore considerazione che vogliamo fare rispetto al mondo del lavoro e al futuro rapporto dei ragazzi con esso: oggi il marketing aziendale è sempre di più on line e sempre meno sui sistemi tradizionali, perchè la vecchia pubblicità, la vecchia comunicazione "top-down", non funziona più. I nuovi modelli vedono le aziende, gli enti e i professionisti, comunicare on line le proprie esperienze e competenze per instaurare un rapporto bidirezionale con il pubblico, sia per farsi conoscere che anche per vendere.

Che i nostri ragazzi imparino già a scuola i rudimenti della comunicazione on-line non può che essere un bene (nell'era della comunicazione!).
Al centro dei Social
Per concludere questo escursus, accenniamo a un aspetto, diciamo, di "ordine", ovvero che un conto è il patrimonio delle notizie, un altro la piazza in cui se ne parla:
Il giornalino permette di raccogliere nel proprio repository tutti i post, gli articoli, le foto e tutta la storia scolastica. I social network (Facebook in primis), si occupano invece di alimentare il dibattito che deriva dalla lettura dei contenuti, propagare le notizie e portare lettori sul sito. Per questo i nostri modelli integrano sia la gestione dei commenti che l'interfaccia verso i social.


Springtime http://settegiorniweb.it/siti-internet/journal/springtime.html
Fotogallery.

Fotogallery. Le foto possono essere presentate singolarmente o raccolte in una fotogallery. Ogni foto viene archiviata nel repository e può essere utilizzata ogni volta che è necessario.

Riepilogo di sezione.

Riepilogo di sezione. Esempi di pagina interna con il riepilogo dei contenuti di una sezione o categoria.

Giornalino in versione Elementari.

Giornalino in versione Elementari. Molto simpatico, con lo sfondo color ruggine, questo modello è già preimpostato con un piano editoriale adatto ad una scuola elementare.

Invito collaboratori.

Invito collaboratori. Interfaccia di amministrazione. Scheda per invitare un nuovo utente a collaboratore nella redazione. L'utente avrà accesso all'amministrazione e potrà svolgere i compiti definiti nel ruolo.

Scrivi il tuo commento